Live Radio

Lazio-Atalanta, i numeri dicono Immobile-Caicedo

STATISTICHE

I tifosi della Lazio si preparano a vivere un intenso ultimo mese di stagione. La squadra di Inzaghi è attesa da quattro partite cruciali in campionato e da una Finale di Coppa Italia il prossimo 15 maggio. Il calendario fa paura ma se affrontato una sfida alla volta la sensazione è che ancora tutto possa succedere. A partire da domenica prossima quando all’Olimpico arriverà l’Atalanta per la 35esima giornata di Serie A. Un antipasto gustoso di una Finale che vale quanto una cena a base di Champagne e caviale. La Lazio, attardata in classifica di cinque punti rispetto alla squadra di Gasperini, ha un solo risultato a disposizione per continuare a sperare nel quarto posto: la vittoria.

LA SCELTA IN ATTACCO – Ecco perché Simone Inzaghi schiererà, molto probabilmente, la formazione migliore. Nel quartier generale di Formello il tecnico valuterà i giocatori più in forma sino alla vigilia del match e un dubbio lo accompagnerà sino alla fine: chi lasciare in panchina tra Immobile, Caicedo e Correa? Due saranno titolari, uno no. Nella partita di andata, persa a Bergamo per 1 a 0, il sacrificato fu l’ecuadoriano ma adesso le scelte potrebbero cambiare.

LA STORIA DICE CHE… – La tradizione consiglierebbe ad Inzaghi la coppia Caicedo-Immobile. I due attaccanti hanno collezionato in carriera cifre importanti contro l’Atalanta. Il bomber napoletano ha sfidato i nerazzurri 8 volte in Serie A, ottenendo 5 vittorie, 1 pareggio e 2 sconfitte. Immobile, ancora a caccia del gol numero 100 nel massimo campionato, ha trovato la rete due volte contro l’Atalanta, ed entrambe con la maglia biancoceleste (Atalanta-Lazio 3-4, agosto 2016 e Lazio-Atalanta 2-1, gennaio 2017). Se Ciro segna ai bergamaschi, poi la Lazio vince: un binomio da non sottovalutare. Il partner ideale potrebbe essere proprio Caicedo, il giocatore del momento. Il Panterone è ancora a caccia del primo successo contro l’Atalanta (1P, 2S) ma ha già messo a referto un gol e un assist, entrambi realizzati nella passata stagione. Un bilancio sicuramente più positivo rispetto al Tucu, mai a segno contro l’Atalanta e vittorioso appena una volta su 4 partite giocate. In un match sulla carta equilibrato e quanto mai importante per le sorti della stagione, appellarsi alla tradizione potrebbe rivelarsi una carta vincente.lazionews.eu