Live Radio

Stagioni a confronto: delle 'big' solo la Roma ha un saldo negativo peggiore della Lazio

STATISTICHE

Meglio il Milan di Gattuso di quello di Montella. Allegri supera se stesso, Spalletti e Di Francesco fanno peggio di quanto avevano fatto nello scorso campionato. È quanto emerge dal confronto dell'attuale classifica rispetto a quella di un anno fa dopo 14 giornate. Cristiano Ronaldo ha dato una marcia in più ai bianconeri, semmai ce ne fosse il bisogno, e così i campioni d'Italia, in questo avvio di campionato, sono riusciti a conquistare 6 punti in più rispetto alla stagione 2017-18. Meglio anche il Milan: i rossoneri, stanno vivendo un primo terzo di campionato decisamente migliore rispetto a quello di Montella.
CHI SALE, CHI SCENDE — Il quarto posto di Cutrone e compagni è la prova di questo miglioramento, anche se c'è da dire che la "risalita" del Diavolo è merito - o meglio demerito - delle concorrenti ai posti Champions: hanno perso punti Inter (-7) e Napoli (-6), ma pure Lazio (-8) e Roma, addirittura 14 lunghezze in meno rispetto al 2017-18. Un anno fa, il Milan aveva appena cambiato allenatore: Montella era stato esonerato dopo lo 0-0 interno con il Torino, lasciando a Gattuso un Diavolo settimo e lontano 11 punti dal quarto posto occupato dalla Roma che lo aveva battuto a San Siro a ottobre. Oggi Rino naviga in zona Champions non solo perché le rivali hanno perso terreno rispetto al campionato passato, ma anche perché il Milan regge il confronto nei faccia a faccia. I rossoneri hanno già affrontato Roma, Inter e Lazio capitalizzando 4 punti su 9, nel 2017 erano arrivate solo sconfitte.

TESTA-CODA — In vetta a questa particolare graduatoria c'è il Sassuolo: gli uomini di De Zerbi sono partiti fortissimo in questo inizio di campionato tanto da riuscir ad accumulare ben 9 punti in più rispetto a un anno fa. Chi, invece, sta facendo decisamente peggio è il Chievo: i gialloblù, probabilmente, vivono una delle peggiori annate da quando sono in Serie A. La penalizzazione in panchina e i vari cambi in panchina (con tanto di caso Ventura nel mezzo) non hanno aiutato il cammino dei veneti: i 18 punti in meno rispetto a un fa ne sono la prova.
LA CLASSIFICA — Sassuolo +9, Juventus +6, Milan +5, Genoa +5, Spal +4, Torino +2, Atalanta +1, Cagliari +1, Fiorentina 0, Udinese -2, Napoli -6, Inter -7, Sampdoria -7, Lazio -8, Bologna -9, Roma -14, Chievo -18.Gazzetta.it

Tempo di esecuzione: 1.3884079456329
Controller: Articoli
ID Pagina: 7139
Elemento caricato: Articolo #7139
Moduli: ORM, Mobile, Db, Router, Meta, CookieLaw, DefaultView
Template: articoli
Loading ID: f42f577dfba7837d
View: DefaultView
Numero di query eseguite: 25
Numero di query preparate: 0
Lista tabelle interrogate:
/var/www/radiosei.it/public_html/func.php:124:
array (size=8)
  'articoli' => int 1
  'main_settings' => int 2
  'pagine' => int 2
  'spazi_pubblicitari' => int 5
  'pubblicita' => int 5
  'pubblicita_impressions' => int 4
  'categorie' => int 1
  'podcast' => int 1