Live Radio

Caso tamponi: le motivazioni della sentenza del Tribunale Federale Nazionale

GIUSTIZIA SPORTIVA

Dopo il deposito del dispositivo del 26 marzo scorso, pronuncia nella quale il Tribunale Federale Nazionale (TFN), presieduto da Cesare Mastrocola, aveva accolto parzialmente le richieste del procuratore Federale Chinè, condannando Lotito a sette emsi di inibizone, mesi che diventavano 12 per i medici Pulcini e Rodia, oltre ad un'ammena di 150.000 euro, ieri nell'ultimo giorno utile sono scite le motivazioni dell'organo di I grado. Nella decisione, il TFN di fatto allegerisce le responsabilità di Lotito, usando invece la mano decisamente epsante con Rodia e Pulcini.

Questo il documento integrale: http://file:///C:/Users/User/Downloads/sez-disciplinare-decisione-n-132-tfn-del-642021.pdf