Live Radio

Inzaghi: "Lazio, non accetto una prova del genere, non c'è l'alibi delle assenze. Ora riscattiamoci in Champions" (AUDIO)

DICHIARAZIONI

Perde malamente la Lazio contro la Sampdoria. Al Ferraris tris blucerchiato, con gli uomini di Simone Inzaghi praticamente mai nel match. Il tecnico biancoceleste, nel post partita, ha commentato il momento: "Non ci sono alibi per questa sconfitta. La Sampdoria ha fatto una grande partita e ha meritato di vincere, noi abbiamo sbagliato. Martedì fortunatamente abbiamo già l'occasione per voltare pagina. Muriqi ha cercato di aiutarci, è entrato bene in partita".

Lazio, le parole di Inzaghi

"In emergenza avevamo fatto partite di altro spessore. Non cerco alibi nelle assenze, guardiamo a martedì, serve un reset. Speriamo di trovare qualcuno, ma bisogna cambiare atteggiamento. Nessuno pensava alla Champions. La partita è stata preparata bene, ma in poco tempo. In campo non abbiamo fatto il giusto, la Samp ha avuto un atteggiamento diverso. Muriqi? Si è dato da fare, è arrivato da quindici giorni. Sarà una ottima risorsa, è entrato in un momento difficile. Non accetto una prova del genere, sono il primo responsabile. Con il Dortmund cercheremo di riscattarci".

corrieredellosport.it

Dopo la partita con la Sampdoria, il tecnico biancoceleste Simone Inzaghi è intervenuto in conferenza stampa:

"Facile cercare alibi nelle assenze, è stata una brutta sconfitta. L'atteggiamento è stato grave, dovremo analizzare e resettare perché martedì ci aspetta una gara importante contro una grande squadra.

La Sampdoria ha meritato la vittoria, ma è stata facilitata dalla nostra prestazione. Nel corso di una stagione capitano partite così, rifarei comunque tutte le scelte fatte all'inizio".