Live Radio

Cremonese affondata 4-0: nei quarti di finale contro il Napoli al San Paolo

COPPA ITALIA

La Lazio B liquida 4-0 Cremonese e nei quarti di finale di Coppa Italia il 29 gennaio, al San Paolo in gara secca, affronterà il Napoli. Allo stadio Olimpico di Roma biancocelesti con un ampio turnover, solito 3-5-2 con Immobile-Adekanye in attacco, mediana con Cataldi regista, Parolo e Berisha interni; stesso modulo per i lombardi con Ciofani e Palombi di punta. Fischia Maggoni di Lecco.

La Cronaca
Al 3' la prima chance: sinistro a giro di Adekanye che termina di poco largo; sul ribaltamento di fronte Deli di destro manda la sfera vicinissimo al palo alla sinistra di Proto. Al 6' un destro al volo di Immobile viene respinto da Caracciolo, la punta reclama per un fallo di mano: il calciatore ha il braccio lungo il corpo ma sembra allargare il gomito. Al 10' il vantaggio biancoceleste: cross di Jony dalla sinistra, sulla respinta imperfetta di Agazzi accorre Patric che di mancino insacca. Buona partenza dei padroni di casa che aggirano facilmente la linea difensiva ospite, al 12' però ancora Deli sulla sinistra dribbla secco Bastos e col destro costringe la difesa capitolina in angolo. Parolo&Co dopo il vantaggio non cambiano atteggiamento, pressano alti per cercare di chiudere la contesa. Al 26' arriva il raddoppio sempre dalla fascia sinistra: cross di Jony su cui si avventa Parolo che in scivolata trova il raddoppio; nell'occasione Agazzi si procura un taglio al ginocchio sinistro dopo un contatto col compagno Renzetti: al suo posto entra Ravaglia. Al 34' un buon inserimento trova lo stop mancino di Adekanye che però perde il tempo per la conclusione. Il copione non muta, i capitolini hanno il merito di continuare a tenere lontano dalla propria mediana i grigiorossi cercando sempre un gioco propositivo. Al 42' ancora Adekanye si fa apprezzare per uno scatto sulla sinistra, sul cross Patric ciabatta al volo dall'interno dell'area. Al 44' cross dalla destra di Bastos su cui pasticcia Ravaglia, Adekanye si trova davanti alla sfera e non può ribadire in rete. Al primo minuto di recupero Palombi sulla sinistra mette una bella palla in mezzo, Acerbi è bravo ad anticipare Ciofani sul pericoloso rasoterra. Un giro di lancette e ancora Parolo al volo calcia di sinistro sopra la traversa. Al tramonto della frazione Ciofani in scivolata anticipa Ramos per la prima conclusione nello specchio difeso da Proto. Dopo 4 minuti di recupero arriva la fine del primo parziale: Lazio-Cremonese 2-0.

SECONDO TEMPO

La contesa riparte senza cambi. Al 50' ancora Jony dalal sinistra trova la testa di Berisha, il kosovaro impatta decisamente male. Al 52' su lancio di Jony Adekanye aveva trovato il 3-0, ma l'ex Liverpool era in fuorigioco. Un giro di lancette e Palombi scalda le mani a Proto: sul mancino dell'ex Lazio il portiere evita il peggio. Al 54' Rastelli inserisce Boultam per Zortea. Al 57' Immobile partecipa alla festa siglando il 3-0 su rigore per fallo di Caracciolo su Bastos: il difensore trascina l'angolano per la maglia. Intanto arrivano i primi cambi biancocelesti: Djavan Anderson per Ramos e André Anderson per Cataldi. Acerbi diventa il centrale con Patric e Bastos a completare la linea; Djavan Anderson si pone a destra mentre in mediana Parolo diventa regista e André Anderson fa l'interno. Al 67' Immobile trova Adekanye defilato sulla sinistra, l'esterno però incrocia senza precisione. Al 71' ancora la punta partenopea lancia Jony, il sinistro in corsa dell'ex Malaga termina alto. Rastelli inserisce Valzania per Arini; Inzaghi replica con Minala per Immobile; il camerunense sfratta Parolo dalla regia,il centrocampista di Gallarate va a fare l'interno con André Anderson che termina in appoggio ad Adekanye. Sostituzioni terminate per entrambe le compagini. La Lazio dopo alcuni minuti nei quali ha respirato dall'80' torna a palleggiare con estrema facilità, d'altronde la differenza tra i due team è troppa per pensare a qualcosa di diverso. Al minuto 89' il poker:  Bastos di testa in area corregge l'ennesimo assist di Jony in seguito a calcio franco. Maggoni non concede recupero e fischia la fine di una sfida che non ha mai avuto storia.  

LAZIO-CREMONESE 4-0
Marcatore: 10' Patric (L), 26' Parolo (L), 58' rig. Immobile (L), 89' Bastos (L).
 
LAZIO (3-5-2): Proto; Bastos, Luiz Felipe (60' D. Anderson), Acerbi; Patric, Parolo, Cataldi (60' A. Anderson), Berisha, Jony; Adekanye, Immobile (73' Minala). 
A disp.: Guerrieri, Strakosha, Casasola, Silva, Vavro, Lazzari, Milinkovic, Luis Alberto. 
All.: Simone Inzaghi.
 
CREMONESE (3-5-2): Agazzi (30' Ravaglia); Caracciolo, Bianchetti, Terranova; Zortea (54' Boultam), Arini (71' Valzania), Castagnetti, Deli, Renzetti; Ciofani, Palombi. 
A disp.: Volpe, Bia, Bignami, Ravanelli, Migliore, Ceravolo, Girelli, Gustafson. 
All.: Massimo Rastelli.
 
Arbitro: Maggioni (sez. Lecco)
Ass.: Robilotta-Sechi
IV Uomo: Dionisi
V.A.R.: Giua
A.V.A.R.: Ranghetti
 
NOTE. Ammoniti: 47' Luiz Felipe (L), 56' Caracciolo (C), 82' Deli (C)
Recupero: 4' pt.

Coppa Italia 2019-2020, Ottavi di finale
Martedì 14 gennaio 2020, ore 18:00
Stadio Olimpico di Roma