Live Radio

Fallo di mano: breve guida per capire come va interpretata la nuova norma

APPROFONDIMENTO

C'è una pagina - per l'esattezza è la 91 del corposo "Regolamento del giuoco del calcio" curata dal settore tecnico dell'Associazione italiana arbitri - che è dedicata al fallo di mano e alla sua disciplina in base agli ultimi aggiornamenti. Il caso De Ligt in Juventus-Bologna è solo l'ultimo di una serie di episodi che hanno fatto discutere nelle prime otto giornate di questo campionato. Andiamo ad analizzare il regolamento e la sua applicazione, per cercare di fare chiarezza. Proprio ieri sera, durante Brescia-Fiorentina, abbiamo assistito alla prima applicazione di una delle specifiche introdotte dalle nuove regole. Tra i primi punti si legge: "È un’infrazione se un calciatore ottiene il possesso / controllo del pallone dopo che questo ha toccato le sue mani / braccia e poi crea un'opportunità di segnare una rete". È esattamente quello che è successo a Tonali che, al 4' fa rimbalzare la palla sul proprio braccio, sviluppa l'azione con Donnarumma che poi serve ad Aye la palla gol. L'arbitro Calvarese dà il gol ma viene richiamato dal Var Di Paolo. Dopo la review annulla il gol con una decisione corretta che rappresenta una prima volta in questo campionato. Quanto ai casi da rigore, i più discussi anche in queste prime otto giornate, la discriminante principale è una: la posizione delle braccia. Insomma: pallone su braccia aperte rispetto al corpo, pallone su braccia chiuse lungo il corpo. Nel primo caso il testo specifica: "È di solito un'infrazione se un calciatore tocca il pallone con le mani/braccia quando queste sono posizionate in modo innaturale aumentando lo spazio occupato dal corpo". Regola base, che richiama - tra i casi più recenti, quello del rigore concesso al Lecce nella sfida di domenica sera contro il Milan a San Siro: Conti cerca il pallone di testa ma va a impattare con il braccio destro decisamente aperto in avanti. Non basta, il regolamento continua: "L'infrazione si concretizza anche se il pallone tocca le mani-braccia provenendo dalla testa o dal corpo, piedi compresi di un altro calciatore vicino". Sembra la fotografia di quanto accaduto in Fiorentina-Napoli, prima giornata. Zielinski in area è davanti a Castrovilli col braccio largo in modo innaturale, il pallone dalla gamba del secondo batte sul braccio del primo. C'è il rigore, e viene dato. Altro caso da infrazione per il regolamento "se il calciatore tocca il pallone con mani/braccia quando queste sono al di sopra dell'altezza delle sue spalle (a meno che il calciatore non giochi intenzionalmente il pallone che poi tocca le mani / braccia)". Attenzione, perché in quell' "a meno che..." è racchiuso tutto il discusso caso De Ligt di sabato scorso in Juventus Bologna. L'episodio al 93': De Ligt su cross di Skov Olsen prova a liberare la propria area e sfiora il pallone per giocarlo. Lo tocca, e mentre cade gli finisce sul braccio: il rigore non c'è. Il regolamento viene poi su altri casi. Non è un'infrazione, si legge, se il pallone tocca mani/braccia del giocatore "se proviene direttamente dalla testa o dal corpo (compresi i piedi) di un altro calciatore che è vicino". È il caso di Cagliari-Brescia, alla prima giornata: su calcio d'angolo Cerri salta, manca la palla che viene intercettata di testa da Chancellor che è alle sue spalle. Il braccio di Cerri, che in quel momento dà la schiena all'altro giocatore, è sfiorato dal pallone. Abbattista dà il rigore al Brescia, ma è un errore.

gazzetta.it

Tempo di esecuzione: 0.080348014831543
Controller: Articoli
ID Pagina: 11351
Elemento caricato: Articolo #11351
Moduli: ORM, Mobile, Db, Router, Meta, CookieLaw, DefaultView
Template: articoli
Loading ID: 801515fc81452972
View: DefaultView
Numero di query eseguite: 27
Numero di query preparate: 0
Lista tabelle interrogate:
/var/www/radiosei.it/public_html/func.php:124:
array (size=8)
  'articoli' => int 1
  'main_settings' => int 2
  'pagine' => int 2
  'spazi_pubblicitari' => int 5
  'pubblicita' => int 5
  'pubblicita_impressions' => int 4
  'categorie' => int 1
  'podcast' => int 1