Live Radio

Parco sul Tevere e Città dello Sport: vertice in Campidoglio

POLISPORTIVA

Prende corpo la possibilità di vedere realizzata un'intera area dedicata allo sport tra la via Salaria e la via Flaminia, una parte del territorio di Roma Nord, prospiciente il GRA dedicata alla S.S: Lazio Generale, la polisportiva con più sezioni in Europa. Il progetto, voiluto da un soggetto proponente che al momento vuole restare anonimo, vede la partecipazione a livello progettuale del del PEI Engineering - già Presint Engineering International Srl, società nata nel 2005 con l'intento di far confluire in un unico soggetto le competenze principalmente urbanistiche di Studio Bellini International srl e quelle principalmente edilizie di S.T.A Studio Tecnico Associato. Parliamo di circa 136 ettari che vedrebbero nascere impianti sportivi - campi di calcio, rugby, hockey, basket, pallavolo, tennis, calcio a 5 e una piscina olimpionica coperta - un'importante struttura medica, estese aree verdi e riservate al parcheggio, punti ristoro e un segmento dedicato alla ricettività; l'operazione include anche la riqualificazione della fermata La Celsa, il completamento di uno svincolo sul Gra già esistente (Castel Giubileo, ndr), la costruzione ex novo della sede del XV Municipio. Stamattina, dopo un primo approccio avvenuto con la capigruppo in Campidoglio prima dell'estate, l'architetto Francesco Bellini, insieme con il presidente della Polisportiva, Antonio Buccioni, ha illustrato in grande linee l'intero investimento alla presenza dei capigruppo e dei presidenti della Commissione Sport, Angelo Diario nonché della presidente della Commissione Urbanistica, Donatella Iorio. L'incontro si è svolto in un clima cordiale, ora i proponenti dovranno definire nei minimi dettagli l'intera documentazione da presentare per avviare l'iter, protocollando così il progetto che verrà sottoposto all'sitruttoria degli uffici competenti. Se tutto andrà bene a quel punto sarebbe la volta della delibera di indirizzo e quindi della Conferenza di Servizi Istituzionale. Giova precisare che il progetto della  PEI Engineering non intende utilizzare la cosiddetta Legge Stadi, bensì l'iter ordinario; in tal senso, essendo inclusa  anche una cubatura di edilizia residenziale, non prevista nell'attuale PRG, bisognerà realizzare un Accordo di Programma. L'intervento nel suo complesso prevede anche la possibilità di riqualificare lo stadio Falminio, all'interno del quale prenderebbe vita anche il Museo della Polisportiva SS Lazio; questa parte del progetto non è separabile da quella ben più consistente che prennderebbe forma, come detto, nel Parco del Tevere, come detto in un'ansa tra la via Flaminia e la via Salaria, in corrispondenza dello svincolo di Castel Giubileo. Entro una decina di giorni le carte saranno illustrate ai mezzi di comunicazione, quindi l'intero pacchetto di carte, foto rendering saliranno nuovamente gli scalini che portano all'Aula Giulio Cesare. 
 
laziofamily.it

Tempo di esecuzione: 0.098144054412842
Controller: Articoli
ID Pagina: 11143
Elemento caricato: Articolo #11143
Moduli: ORM, Mobile, Db, Router, Meta, CookieLaw, DefaultView
Template: articoli
Loading ID: fdec472821f1e76b
View: DefaultView
Numero di query eseguite: 27
Numero di query preparate: 0
Lista tabelle interrogate:
/var/www/radiosei.it/public_html/func.php:124:
array (size=8)
  'articoli' => int 1
  'main_settings' => int 2
  'pagine' => int 2
  'spazi_pubblicitari' => int 5
  'pubblicita' => int 5
  'pubblicita_impressions' => int 4
  'categorie' => int 1
  'podcast' => int 1